Le nuove meta description di Google [aggiornato]

Le nuove meta description di Google [aggiornato]

Ecco una novità molto recente riguardante il SEO e, nello specifico, La meta description. Chiunque abbia un minimo di familiarità con il web sa di che cosa si tratta. Per chi non lo sapesse, vediamo innanzitutto che cos’è.

Che cos’è la meta description?

Esiste dagli albori del web, anche se il suo ruolo e la sua importanza sono cambiati molto nel corso del tempo.

Questo metadato, comunemente chiamato anche description, consiste in una breve descrizione dei contenuti di una pagina web. Esso non viene visualizzato nella pagina dall’utente, ma può talvolta apparire nello snippet di ricerca dei risultati di Google (i risultati che appaiono nella ricerca, formati da titolo, URL e, appunto, descrizione).

Viene inserito all’interno della sezione <head> di un documento HTML, in questo modo:

<meta name=”description” content=”Questa pagina parla di questo e quello”/>

Le descrizioni dovrebbero essere distinte per ogni pagina del sito. Infatti, due o più descrizioni uguali identificherebbero la presenza di due o più pagine con gli stessi contenuti, cosa non molto apprezzata da Google.

A cosa serve la meta description?

Il suo scopo principale è quello di fornire a Google e agli utenti una sintesi di quanto viene trattato nella pagina. Ad esempio, in una pagina che parla di un viaggio a Sydney, si potrebbe specificare nella description che si troverà l’elenco completo delle attrazioni da non perdere, i diversi itinerari della città, i ristoranti con le recensioni migliori, ecc.

La description può essere mostrata interamente negli snippet di Google. In altri casi, Google può comporre una sua description formata da uno o più testi combinati e presenti nella pagina di destinazione.

Lo scopo finale di Google è sempre e comunque quello di mostrare le informazioni più attinenti a quanto cercato dall’utente. Ed proprio in base alle parole utilizzate nella ricerca (query di ricerca) che dipende ciò che viene mostrato negli snippet.

Ciò che è ormai assodato, è che la meta description non è più rilevante ai fini del posizionamento.

Qual è la novità?

Ma veniamo al punto centrale di questo articolo: la novità.

A cambiare è il numero di caratteri consentiti nella meta description che, aumentando in modo significativo, è passato da 160 a 320.

[AGGIORNAMENTO]

L’aumento del numero di caratteri della meta description è stato solo uno dei frequenti esperimenti di Google. Dopo pochi mesi il numero ufficiale è tornato ad essere 160 caratteri.